Misuratore di pressione, per monitorare la situazione

Pochi sanno che contro la pressione alta esiste un rimedio estremamente gradevole, ovvero quello consistente nel mangiare con una certa regolarità un grappolo d’uva. Bianca, rossa o nera non fa alcuna differenza, tale frutta può essere un ottimo rimedio contro l’ipertensione secondo i ricercatori dell’Università del Michigan, che lo hanno sostenuto in un rapporto scientifico.
Il rapporto in questione ha visto come cavie due gruppi di topi: al primo è stata proposta una dieta a base di estratti d`uva, contrariamente all’altro cui invece era stata vietata la frutta. L`ipertensione è stata controllata con farmaci specifici e i valori dei due gruppi di topi oltre a non essere diversi, assomigliavano a quelli di molti essere umani, con valori della pressione arteriosa schizzati in alto a causa di un uso eccessivo di sale.
Dopo diciotto settimane di trattamento a base d’uva, i topi già mostravano una pressione sanguigna più bassa unendola a migliori funzionalità cardiache, riduzione degli stati infiammatori e minori segni di danni al muscolo cardiaco rispetto a quelli che non avevano mangiato l`uva.
Insomma, l’ipertensione si può combattere, a patto di saper individuare il problema, una cosa che metà dei 15 milioni di italiani che ne soffrono non sanno.

Il misuratore di pressione può essere provvidenziale

Per poter monitorare in continuazione la propria pressione arteriosa, non serve andare per forza dal proprio medico di base o da altro operatore sanitario, ma lo si può fare acquistando un misuratore di pressione, ovvero il dispositivo che permette di misurare i valori di minima e massima ogni volta che lo si desideri. Un congegno sempre più diffuso nelle nostre case in quanto ormai sono molti coloro che hanno deciso di minimizzare i rischi, monitorando la situazione con una certa frequenza.
Naturalmente occorre anche cercare di dare vita a misurazioni che non siano viziate in partenza da comportamenti sbagliati. In tal senso va ricordato che non bisogna fumare o assumere alcool in prossimità della misurazione, occorre sedersi e assumere una posizione di relax qualche minuto prima delle operazioni, non accavallare le gambe e magari provvedere a svuotare la vescica. Non farlo comporta misurazioni errate in partenza, soprattutto se il misuratore di pressione non è stato tarato al meglio.
Per chi intenda tenere sotto controllo la pressione, e quindi dotarsi di un misuratore all’interno della propria abitazione, ricordiamo comunque che è possibile ricavare una lunga serie di informazioni al proposito sui tanti siti online che trattano in maniera esauriente la materia, iniziando magari da miglioremisuratoredipressione.it, uno dei più seguiti in assoluto.