Smalto per unghie

Lo smalto gel è una varietà di smalto duro, trasparente e denso composto da una sorta di polimero fluorescente contenente resina acrilica. Di solito viene verniciato direttamente sull’unghia come un normale smalto, ma non si asciuga completamente come quest’ultimo. Viene invece polimerizzato in una lampada a raggi ultravioletti o in una lampada a raggi ultravioletti sotto una luce ultravioletta. Quando si vuole rimuovere lo smalto gel, è necessario prima togliere il rivestimento protettivo.

La maggior parte dei tecnici delle unghie utilizzerà l’acetato di etile (alcool di sfregamento) come solvente per unghie. Questo tipo di alcool è abbastanza efficace, soprattutto se il prodotto che è stato applicato all’unghia è stato applicato per un certo numero di giorni o settimane. Se si è utilizzato un solvente per unghie che è stato lasciato troppo a lungo su per essere adeguatamente lavorato, il solvente potrebbe in realtà avere un accumulo tossico sotto il rivestimento protettivo. Se l’acetato di etile non è disponibile, la maggior parte dei tecnici delle unghie utilizzerà anche la trementina o il gel solvente per unghie. Entrambi questi prodotti sono ancora applicati con una lampada UV nelle giuste condizioni, quindi tecnicamente sono ancora potenti.

Una volta preparato lo smalto per unghie, è necessario prepararsi a rimuoverlo. Con lo smalto già presente sull’unghia, è necessario immergere un batuffolo di cotone o un batuffolo di cotone nell’acetone. Una volta che sentite che lo smalto è pronto a staccarsi, premete con forza contro l’unghia e tenetelo premuto per circa 30 secondi. Poi tirate fuori il batuffolo di cotone o il batuffolo di cotone dalla pelle. L’acetone che è stato usato per eliminare l’olio dovrebbe essere in grado di sciogliere facilmente qualsiasi pellicola residua. Se trovate che c’è qualcosa di più lucido che non potete rimuovere tirando fuori il batuffolo di cotone, usate un altro pezzo fino a quando non avete raggiunto la vostra tonalità preferita.

Per maggiori informazioni sull’argomento potete visitare il seguente sito.